Ti ricordi il ragazzo grande di Bob? — 2022

Bob's Big Boy Burgers è riconosciuto al meglio dall'emblematico ragazzino dai capelli scuri con indosso una tuta a quadretti rossi e bianchi che tiene orgogliosamente un panino Big Boy (AKA il cheeseburger a due piani) con un enorme sorriso caldo sul viso. Quello che probabilmente non hai mai saputo del franchise è che il motivo del suo titolo, così come la caricatura della sua famosa mascotte, era Richard Woodruff di Glendale, in California. Da bambino di sei anni, Richard entrò nella tavola calda di Bob Wian, che all'epoca si chiamava 'Bob’s Pantry'. Bob era in piedi al bancone, contemplando tra i nomi per il suo nuovo concetto di hamburger. Quando Wian alzò lo sguardo per vedere Richard entrare, gli disse casualmente: 'Ciao, ragazzone!' Dopo aver detto ciò, gli occhi di Bob si illuminarono, ispirando ciò che aveva appena detto. Bob finì per chiamare il suo nuovo hamburger 'Bob's Big Boy'. Un noto artista di animazione della Warner Bros. di nome Ben Washam ha abbozzato un ritratto di Woodruff, che alla fine sarebbe diventato la personalità gioiosa vista nelle pubblicità dell'azienda.

Risorse per l'animazione

Nel 1955 Bob Wian assunse Manfred Bernhard, figlio di un grafico di nome Lucian Bernhard. Bernhard ha disegnato un'immagine nuova e migliorata per l'eredità di Big Boy. Con questa manovra scolpita nella pietra, la mascotte 'West Coast Big Boy' è stata rivista, sono state costruite statue in fibra di vetro, sono stati creati approcci spiritosi per menu e progetti di edifici, e c'era anche un fumetto pubblicato per tutti i giovani che sarebbero entrati nel ristorante.



Wikipedia



Nel 1951, uno dei primi dirigenti originali di Bob Wian, Dave Frisch sviluppò un personaggio di Big Boy leggermente diverso che era un po 'più magro. La figura indossava un berretto che era inclinato di lato e la sua tuta si è evoluta da scacchi a strisce. Ora con i capelli biondo fragola, questo nuovo personaggio è stato interpretato in una posa da corsa. Frisch e i suoi co-dirigenti, Manner's e Azar's, hanno protetto i diritti d'autore del nuovo 'East Coast Big Boy' e il nuovo personaggio è stato utilizzato per articoli come fumetti e statue. Dopo il 1956, fu utilizzato il classico design 'West Coast Big Boy' di Wian solo da tutti i dirigenti su tutta la linea, tranne, ovviamente, Frisch's, Manner's e Azar's. Durante la fine degli anni '60, entrambi i modelli di Big Boy furono ri-illustrati per sembrare simili, ed entrambi includevano la tuta a scacchi (immagino si siano sistemati), l'adorabile pettinatura di capelli ricciuti e un hamburger sollevato dal suo braccio (preso dall'ovest Design della costa) e la posizione di corsa (presa dal design della costa orientale). Da qualche parte negli anni '80, l'hamburger è stato omesso dal design della West Coast. Ora rappresentava l'ideologia del franchise non solo specializzato in hamburger in tutti i suoi ristoranti Big Boy nordamericani, ma aiutava involontariamente anche i ristoranti giapponesi Big Boy, che non servono hamburger su un panino (più ne sai!).



Il Big Boy della costa orientale

Amazon Aws

Avventure di Big Boy era un colorato fumetto dato gratuitamente ai bambini in visita ai ristoranti. Questo, proprio come Happy Meals, è stato creato per 'dare ai bambini qualcosa da fare mentre aspettavano il cibo'. Il fumetto racconta le avventure di Big Boy, della sua ragazza Dolly e del loro cane, il cui nome era Nugget. C'era anche il Big Boy Club, che era un fan club per bambini che offriva loro l'opportunità di ottenere hamburger Big Boy gratuiti, carte decoder e altri fantastici ninnoli. Il fumetto alla fine si sarebbe evoluto in Big Boy Magazine. La sua distribuzione contava una volta stimata in tre milioni di copie!



Manfred Bernhard ha nominato il libro per essere prodotto da Timely Comics. Nel suo primo anno Avventure del Big Boy è stato gestito da Sol Brodsky. Stan Lee l'ha scritto e Bill Everette, Brodsky e Dan DeCarlo lo hanno disegnato. DeCarlo avrebbe continuato a fare le illustrazioni per tutta la durata del secondo anno del libro. Stan Lee ha scritto la serie fino al 1961. Per 17 anni dopo le dimissioni di DeCarlo, a partire dalla metà degli anni '70, Manny Stallman ha disegnato la serie (Marriott), seguito da Bob Bindig che ha realizzato le illustrazioni per la serie fino al 1995.

Regno dei fumetti

Quali sono i tuoi preferiti I ricordi di Big Boy Burger di Bob ? Ditecelo nella sezione commenti qui sotto!

Link correlati:

  • La deliziosa ascesa (e triste caduta) di Burger Chef
  • I più bei giocattoli Happy Meal di tutti i tempi
  • Novembre 1969: Wendy's rivoluziona il fast food

https://www.facebook.com/driveinmenu/videos/1190915117651372/