18 delle copertine di album più rischiose che siano mai esistite — 2021

3. Rolling Stones, 'Beggars Banquet' (1968)

Pietre rotolanti,

I bagni erano ancora un tabù nel 1968, abbastanza perché la casa discografica degli Stones rifiutasse la foto di copertina di un muro del bagno pieno di graffiti (in una concessionaria Porsche a Los Angeles), sostituendola infine con una semplice copertina bianca con stampa in corsivo nero nel modalità di un invito formale. Di conseguenza, l'album è stato ritardato di mesi e la grafica originale non è emersa fino agli anni Ottanta.

4. Blind Faith, 'Blind Faith' (1969)

Fede cieca,

Il supergruppo Eric Clapton-Steve Winwood non aveva nome fino a quando non vide la copertina del loro album, che il fotografo Bob Seidemann chiamò 'Blind Faith': una ragazza di 11 anni senza la maglietta, la sua innocenza in contrappunto al giocattolo tecnologico nelle sue mani. (La modella Mariora Goschen dice che le era stato promesso un cavallo per posare per la copertina e ha dovuto accontentarsi di 40 sterline.) Negli Stati Uniti, l'immagine di un tween in topless ha provocato indignazione (anche se non tanto quanto probabilmente farebbe oggi ), quindi la casa discografica ha anche offerto una versione con una foto della band.

Quale spettacolo horror di un artista rock and roll nel prossimo elenco? Fare clic su 'Avanti' per scoprirlo. Pagine: Pagina1 Pagina2 Pagina3 Pagina4 Pagina5 Pagina6 Pagina7 Pagina8 Pagina9