Sally Field ammette di odiare 'The Flying Nun': 'Lo spettacolo non aveva senso per me; È stato sciocco! ' — 2021

Sally Field odiava la suora volante

Anche se i fan potrebbero averlo adorato, Sally Field odiavo ogni secondo di interpretare la sorella Bertrille nello show televisivo La monaca volante per tre stagioni. Ammette persino di essersi sentita costretta a farlo Stregato il produttore Harry Ackerman e il suo patrigno. 'Adesso avevo 19 anni e non volevo essere una suora. Non volevo farlo; Avevo iniziato a vedere questi altri sogni di quello che ho veramente voleva essere. Sentivo di dover avere fede, coraggio e andare dietro a qualcosa di nebuloso, perché non avevo una visione chiara di come ti sei avvicinato a queste cose ', dice Field.

Dopo che le persone l'avevano avvertita che i lavori per gli attori erano scarsi e non sapevano mai quando o dove sarebbe stato il prossimo lavoro sarebbe venuto, lei acconsentì. 'E dal momento in cui ho deciso di farlo, qualcosa dentro di me si è semplicemente raggomitolato e ha pianto, perché non volevo farlo.'

Sally Field odiava 'The Flying Nun', ecco perché

Sally Field odiava la suora volante

THE FLYING NUN, Sally Field, 1967-1970 / Everett Collections

Campo continua su 'Lo spettacolo non aveva senso per me. Era solo una sciocchezza. E le persone, quando mi sentono parlare in quel modo, si arrabbiano molto. Sai, 'Sono cresciuto con questo, l'ho adorato'. Bene, Dio ti benedica per questo, ma era ancora sciocchezze e sciocchezze. Non c'era nessun pezzo di esso che conteneva un comportamento umano. Harry Ackerman ha detto che tutti potevano sentire che ero terribilmente infelice. Ad un certo punto penso di aver guadagnato molto peso, ma erano le cose tipiche che portavano con sé 19, 20, 21 '.



RELAZIONATO: Puoi nominare tutti e 10 i film di Sally Field?



“E la cultura della droga stava emergendo. Erano spaventati a morte che sarei diventato una specie di drogato nell'angolo o che fumava droga o che facevo Dio sa quello che stavano facendo tutti gli altri. Perché non dovrebbe IO? Ma non sono mai stato veramente coinvolto. Durante quel pranzo con Harry, gli ho detto che sarei stato felice se ogni tanto, ogni quinto episodio, ci fosse una scena che parlava di esseri umani che parlavano tra loro di qualcosa di cui gli esseri umani parlano effettivamente tra loro di. E Harry mi ha detto una cosa che non ho mai dimenticato: 'La gente non vuole vederlo. Quando si sintonizzano ogni settimana, vogliono sapere cosa vedranno prima di vederlo. Non vogliono essere toccati. Non vogliono essere sorpresi. Non vogliono pensare. 'Ma io non ci credo; quello era un tipo di mentalità anni '50 di commedia di situazione. '

Come avrebbe potuto connettersi con il pubblico

Nonostante uno spettacolo che si è connesso e ha risuonato con il pubblico, non capisce perché lo spettacolo non avesse davvero alcun senso. Il campo ha un punto qui. Suor Bertrille volava (letteralmente, volava) e spesso si trovava anche nei guai con la Madre Superiora. “E poi”, aggiunge Sally, “c'era un playboy di nome Carlos Ramirez, che era un milionario che possedeva un casinò, che rappresentava un comportamento peccaminoso. Sorella Bertrille era sempre tra i suoi capelli, facendogli fare del bene anche se voleva davvero fare del male. E questo è tutto. Questo è tutto . '



Come si sentì personalmente Field in quel periodo di tempo

Sally Field odiava la suora volante

THE FLYING NUN, Marge Redmond, Sally Field, Shelley Morrison, 1967-1970 / Everett Collections

Quindi, cosa potrebbe aver fatto risuonare lo spettacolo con così tante persone? Field teorizza che lo fosse l'aspetto religioso dello spettacolo a cui “la gente si è davvero sintonizzata, perché questo Paese ha una comunità religiosa molto numerosa, ovviamente. Si sono sintonizzati perché volevano vedere qualcosa che pensavano fosse salutare e che avesse un aspetto cristiano. E per quanto pensassi di essere orribile, c'era un'energia grezza che avevo allora che piaceva alle persone della mia età. Ma non potrebbe durare. '

sally-field-alejandro-rey-the-flying-suora

THE FLYING NUN, Alejandro Rey, Sally Field, 'A Convent Full Of Miracles', (stagione 3, episodio 8, in onda il 5 novembre 1969), 1967-70

Continua: “Eravamo nel 1967, 1968 e 1969. La mia generazione stava esplodendo. Il mondo stava cambiando. Il Vietnam è stato un grosso problema, e La monaca volante era in contrasto con ciò che stava facendo la mia generazione. Non ero politico allora, ma era l'inizio. Era il tempo di Woodstock e lasciando cadere l'acido e la generazione dell'amore era in marcia alta, e io non ne facevo parte. Mi sono sentito molto ostracizzato e sputato dalla mia generazione, dalle persone di cui volevo far parte. Ero considerato parte dell'establishment e una parte ripugnante di esso. La religione organizzata veniva buttata fuori. Lo spettacolo si è interrotto perché era ora che finisse. Non aveva un posto dove andare. It mai aveva un posto dove andare. Non so quante volte puoi saltare su e giù sul posto senza scavarti un buco profondo e profondo. '

Fare clic per il prossimo articolo